.
Annunci online

  BazooKah [ Ferisce piu' il BazooKah che la spada!!! ]
         




NO
alla violenza sugli ANIMALI!!!!


(immagine trovata su questo sito:
 http://www.yaphog.org/ )










Mi piace















Mi hanno detto....


Hai ragione tu, ma non perché sei bravo!  
            (laura c.)


Ti rendi conto di quello che mi hai fatto?!?!?
             (cristina d.)


Per me sarebbe tutto più facile se tu non esistessi
            (francesca c.)


Sei un pazzo!
            (autori vari...)







12 dicembre 2007

Ti regalerò una cosa...

Ti regalerò una cosa
L'uomo focaccina perché sei una gran golosa
Per aver sempre a portata qualcosa da sbranare
Portachiavi che puoi sgranocchiare..

Ti regalerò una cosa
L'uomo focaccina per la tua fame insidiosa..  
L'uomo focaccina che ti serva per placare
Ogni piccolo languore...










permalink | inviato da BazooKah il 12/12/2007 alle 18:4 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (25) | Versione per la stampa



7 dicembre 2007

I desideri fanno soffrire?

Pensandoci su mi pare che il sentimento di tristezza sia il più delle volte generato da una delusione.
Da una speranza che non verrà soddisfatta, dalla consapevolezza che un desiderio non sarà raggiunto.
Si soffre degli ostacoli che incontriamo perché costringono a rassegnarci ad abbandonare l'aspettativa (implicita, magari inconscia) di avere una vita facile, meno problematica.
Quindi è sempre il desiderio di qualcosa, ciò che conduce alla tristezza....
"Chi troppo vuole nulla stringe!" e "Chi si accontenta gode!"... dicono....
E sono anche certo che ogni cosa ci faccia star male sia frutto di un pensiero negativo.
Desiderare, però, è fondamentale per me.
Ogni giorno senza desideri, o ambizioni, o pretese, è un giorno piatto, poco nobile e affatto coraggioso. Trovo.
E allora?

Forse la chiave non è nell'abbandonare il desiderio, ma nel raffinarlo in modo saggio.
Perseguire un fine, con intelligenza, che sia più lontano possibile dall'egoismo.
Desiderare la lotta e non la vittoria....  l'impegno ma non l'esito.

Forse è tutto qui il trucco.
Accettare i limiti che ci rendono quel che siamo. Che distinguono la realtà dai sogni.
Perfezionare i propri desideri...
Desiderare in modo sano, e intelligente...





"Mi dispiace... le mie risposte sono limitate. Devi farmi le domande giuste!"




permalink | inviato da BazooKah il 7/12/2007 alle 8:50 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (8) | Versione per la stampa



5 dicembre 2007

Caro Max.....

dall'email di Baz... 5 dicembre 07 - 12:28

Ciao Max,
ho letto il tuo mess ieri. Come vuoi non devi mica
venire per forza. Anzi non so nemmeno se ci vado io...
e pure Giulia non sa che fare.
Stanotte non ho LETTERALMENTE chiuso occhio perché è
arrivato un esame da fare in 24 ore e da riconsegnare
entro le 12 di oggi.
Ho consegnato mezz'ora fa e sono STREMATO!
Caro Max a volte penso che la vita è dura, ma non ti
nascondo che dopo che riesci a riemergere anche dalle
situazioni più assurde è una bella soddisfazione.
Ora mi mangio qualcosa e mi metto a dormire, cmq ho
poco tempo per riposarmi visto che ho solo 4 giorni
per preparare il prossimo esame (minchia se è tosto!).
Questo è l'ultimo!
Degli esami.
Poi ho la tesi di Master da preparare ed avrò appena 9
giorni (scarsi).
Beh io stringo i denti!
BANZAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAIIIIIIIIII

:)




permalink | inviato da BazooKah il 5/12/2007 alle 12:28 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa



29 novembre 2007

End Level Monster

DUke Monster


 

Ci siamo gente....

Farò UNA STRAGE! :D

YAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA....................!




permalink | inviato da BazooKah il 29/11/2007 alle 18:46 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa



6 giugno 2007

BAZ - Il Masterista

 

 13 giovani ragazzi laureati, attratti dallo spirito di avventura e dal desiderio di ricchezza, si riuniscono  presso l'U5 per frequentare un master in matematica e diventare amici. Fra loro però c'è BAZ il masterista, perverso stratega fuoricorso, sanguinario fanatico e secchione megalomane che prende parte alla competizione con l'unico intento di giocare sporco ed annientare i concorrenti fra atroci tormenti e strazianti torture.
  Travestito nei panni di CINZIA (l'analista di sistemi con le treccine) BAZ sterminerà, sgranocchiandoli, come da dieta sui grissini un piranha, ad uno ad uno i suoi colleghi (a cominciare da Blandine che gli ruba la scrivania), per arrivare (solo, incontestabile e trionfante), in finale!
  Inizia dunque una sarabanda di orrori, truculenti eccidi, disgustosi ordigni di morte e trappole cervellotiche ad opera del genio del male, che si concluderà con l'eliminazione fisica di tutti i concorrenti di BAZ, a cui però, consumato dallo studio di matematica e dalle notti passate a progettare modi originali (senza pagare i diritti di copyright) di trucidare un essere umano, scoppierà il cervelletto!
  Dopo un tentativo fai-da-te di riparare il danno al sistema nervoso prima con ago e filo (come Rambo), e poi con l'ausilio di attak, mattoncini lego e la collaborazione di Agnese (donna del sud con cui BAZ condividerà attimi di infuocata passione ma, siccome si tratta, appunto, solo di attimi, lei se ne andrà seccata e sbattendo la porta...), BAZ si salverà la vita e la coscienza  lasciando il Master (!) e abdicando il titolo di vincitore alla tartaruga di Giacomo (ormai ben più lucida di BAZ, nonostante gli anni di segregazione nella bacinella dei panni fucsia).

  Violenza gratuita e sanguinolenza a cascate del Niagara sconsigliano la visione ai deboli di cuore (e/o di stomaco!) e a chi non ha seguito mai un corso di crittografia, ma (dietro la crudezza delle immagini e la cottura al dente della colonna sonora) il film riesce ad incanalare le disgustanti morti e le efferate torture in un quadro di recupero della sofferenza e della purezza del sacrificio, che si incastona in un'etica escatologica, possibile da condensare in un messaggio dall'alto contenuto morale:
<"Chi fa da se fa per tre!" non è un invito all'onanismo!!! CAPITO ROBBE'!?!?!?!?!?>








Le immagini del Film.



  Il professore di statistica decide di premiare gli interventi a lezione.
Usando la disinformazione, BAZ lascia un DVD di Benigni in classe e
succesivamente fa credere a tutti che il prof voglia giocare al gioco
dello ZITTO!
  All'unica persona sveglia che scoprirà l'inganno toccherà una sorte
ben peggiore. Per impedire a Laura di aprire bocca e fare bella figura,
BAZ la convincerà (plagiandola col sospetto di soffrire d'alitosi) a recarsi
da un dentista corrotto che le impianterà, spacciandolo per apparecchio
ortodontico all'ultimo grido (nel senso che poi non gridi più, e manco sussurri),
la museruola di King Kong.
  Laura non bacerà più nessuno e BAZ, eliminata la concorrenza, beccherà
trenta e lode in statistica semplicemente ricordando al professore:  "Oggi è giovedì, mi sa!"




permalink | inviato da il 6/6/2007 alle 23:24 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (17) | Versione per la stampa


sfoglia     novembre       
 


Ultime cose
Il mio profilo





Blog letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom